• Via Sforzatica 31, 24040 LALLIO (BG)
  • tel. 035 51 08 98

 

POLITICA PER LA QUALITÀ E L’AMBIENTE

OOffrire tecnologie e servizi di eccellenza ad amministrazioni pubbliche e aziende private,
dando concretezza e attuazione ai principi dell’economia circolare,
attraverso il recupero di risorse da rifiuti cui dare nuova vita e nuovo valore.

E’ con questa prospettiva che Ecocentro Toscana S.r.l. è nata nel 2010, nel contesto del Gruppo Esposito, realtà da lungo tempo operante nel settore della gestione dei rifiuti, ed è guardando sempre a questo orizzonte che Ecocentro Toscana conferma e rilancia l’impegno per un miglioramento continuo della qualità di servizi erogati e prodotti forniti e delle prestazioni ambientali, in un’ottica di protezione dell’ambiente e prevenzione dell’inquinamento.

In questo percorso, a supporto della gestione delle attività svolte di trattamento e recupero di rifiuti non pericolosi, derivanti principalmente dallo spazzamento stradale, Ecocentro Toscana ha attivato e mantiene attivo, presso il proprio impianto di Montemurlo (PO), un Sistema di Gestione Qualità e Ambiente conforme alle norme internazionalmente riconosciute ISO 9001 e ISO 14001 e al regolamento comunitario Emas, assicurandone l’efficace attuazione ed il miglioramento continuo.

Ulteriore elemento di garanzia ed impegno in relazione alla qualità dei prodotti derivanti dall’impianto (innanzitutto ghiaietto, ghiaino e sabbia) è rappresentato dal disporre di un sistema di controllo della produzione di fabbrica, che consente l’emissione di Dichiarazioni di Prestazioni degli aggregati prodotti alle specifiche di norma e la loro marcatura CE in base al regolamento comunitario 305/2011 secondo il sistema 2+.

In questo contesto, Ecocento Toscana individua i seguenti principi da assumere come riferimento per le proprie attività, al fine anche dell’identificazione e periodico riesame di specifici obiettivi e traguardi per la Qualità e l’Ambiente:

  1. rispetto della legislazione e regolamentazione applicabile, supportato anche dall’attenzione posta nel prevenire i potenziali reati e nell’anticipare i requisiti della legislazione attesa;
  2. costante controllo della qualità e degli aspetti ambientali dei prodotti  e servizi ricevuti e forniti, tramite un’attività di monitoraggio continuo;
  3. adozione di misure per il miglioramento delle prestazioni ambientali direttamente associate all’operatività dell’impianto o anche connesse, in un’ottica allargata di ciclo di vita, al sistema degli approvvigionamenti a monte e all’utilizzo a valle dei prodotti immessi sul mercato;
    • ricerca continua di soluzioni finalizzate al recupero dei rifiuti e riutilizzo dei prodotti, valutando anche opportunità di allargamento delle tipologie di flussi di rifiuti intercettabili;
    • ottimizzazione dell’uso di risorse naturali, sia in relazione ai consumi diretti dell’impianto (acqua, energia elettrica, carburanti), sia rispetto al supportare l’adozione di politiche di Acquisti Verdi o Green Public Procurement – GPP da parte dei clienti a valle;
    • orientamento verso scelte ecologicamente più responsabili proseguendo, in collaborazione con altri soggetti interni o esterni al Gruppo Esposito, in attività di ricerca e sviluppo di tecnologie alternative improntate ai principi di sostenibilità ambientale;

    perseguendo nel contempo il progressivo abbassamento della soglia degli impatti e dei rischi accettabili;

  1. orientamento al soddisfacimento di bisogni e aspettative delle parti terze interessate, individuate innanzitutto nei clienti (produttori dei rifiuti conferiti all’impianto e utilizzatori dei materiali recuperati dall’impianto), negli interlocutori istituzionali e nella comunità locale;
  2. promozione tra i dipendenti di ogni livello della partecipazione e del senso di responsabilità verso la qualità del servizio e l’ambiente, in relazione alle attività svolte, favorendo l’efficiente comunicazione interna;
  3. garantire una comunicazione esterna chiara e trasparente sugli obiettivi previsti e i risultati ottenuti, anche tramite pubblicazione e aggiornamento della Dichiarazione Ambientale, ricercando inoltre nel dialogo con autorità, clienti, cittadini e pubblico in generale opportunità per tradurne le aspettative in requisiti interni;
  4. assicurare la sicurezza e la salubrità dell’ambiente di lavoro.

La diffusione della presente politica e la sensibilizzazione alla Qualità e l’Ambiente é attuata direttamente dalla Direzione la quale si impegna a fornire le risorse umane, le competenze specialistiche, le tecnologie e le risorse finanziarie indispensabili per attuare e controllare il sistema di Gestione per la Qualità e l’Ambiente, assicurando la sua piena integrazione nella definizione degli indirizzi strategici e nei processi di business aziendali.

 

Montemurlo, 21 Maggio 2018
La Direzione

 

Scarica in pdf il documento: POLITICA QA – rev02 – 21-05-18

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi